Manuale di pronto soccorso veterinario. Il Manuale del Primo Soccorso del Cane e del Gatto LIBRO di 2019-03-23

Manuale di pronto soccorso veterinario Rating: 4,5/10 1837 reviews

Pronto soccorso veterinario Trieste: Soccorso cani e gatti randagi

manuale di pronto soccorso veterinario

La temperatura va misurata preferibilmente al mattino o alla sera, lontano dai pasti e non immediatamente dopo una corsa o una passeggiata, al mattino di solito è più bassa che non alla sera. Le ferite alle zampe provocano emorragie piuttosto abbondanti poiché questa regione è riccamente vascolarizzata. A questo punto rechiamoci immediatamente dal veterinario. Cosa fare Quando accade, è necessario agire immediatamente perché sono sufficienti 3-4 minuti di assenza di ossigeno per procurare gravi danni al cervello. Terminate queste operazioni si può togliere il laccio. In questi casi occorre detergere la lesione usando abbondante acqua fredda, spruzzata con siringhe, precedentemente bollita e ricoprirla con garze sterili in attesa dell'assistenza veterinaria che va ricercata con la massima urgenza.

Next

Manuale di Pronto Soccorso Veterinario LIBRO di

manuale di pronto soccorso veterinario

Se uno dei nostri amici ha subito uno shok elettrico la situazione è grave e occorre agire tempestivamente. A volte basta una visita dal veterinario per risolvere il problema, ma ci sono casi in cui, ancora prima di correre dal medico, i nostri amici a quattro zampe necessitano di un intervento immediato e corretto, che molto spesso può salvargli la vita! Alcuni file video sono di dimensioni consistenti; assicurati di avere spazio a sufficienza sul tuo dispositivo. Non si devono assolutamente muovere i due monconi ma occorre limitarsi a pulire la ferita con acqua ossigenata o acqua bollita e ricoprire l'arto con una garza sterile o con un panno pulito senza tentare di immobilizzarlo e recarsi immediatamente dal veterinario. La presenza di spighe all'interno del condotto uditivo causa molto dolore e disagio, i cani si grattano l'orecchio colpito con insistenza emettendo guaiti e lamenti e tengono la testa storta. Conta quanti battiti cardiaci senti in 15 secondi e moltiplica il valore ottenuto per quattro per sapere quanti sono in un minuto. Gli animali che subiscono traumi pesanti derivanti con incontri poco fortunati con la strada, spesso non li superano per l'intera durata della loro vita. L'animale incomincia improvvisamente a gemere ed a sfregarsi il muso, che nel giro di pochi minuti si gonfia a tal punto da rendere l'animale irriconoscibile e da ridurre gli occhi a due sottili fessure.

Next

Manuale di Pronto Soccorso Veterinario LIBRO di

manuale di pronto soccorso veterinario

Le ferite presenti sul tronco vanno lavate, disinfettate con acqua ossigenata e tamponate con ghiaccio per fermare l'emorragia. Emorragie Si tratta della copiosa fuoriuscita di sangue dai tessuti; causate di solito da traumatismi, possono essere esterne — e quindi ben visibili — o interne, quindi non immediatamente individuabili. In questi casi una sutura non solo non è necessaria, ma è sconsigliabile poiché non consente l'allontanamento di eventuali raccolte sierose, ematiche o purulente. Nei cani e nei gatti adulti la temperatura corporea normale è di circa 38-38,2°C, mentre nei cuccioli è di circa 38,5-38,8°C. Il colore della gengiva dovrebbe passare dal bianco al rosa entro due secondi. Ti informiamo che non potrai esercitare il diritto di recesso su contenuti digitali quali eBook, Mp3 e Videocorsi, ai sensi dell'art. Nel caso di incidenti o malesseri improvvisi non perdete tempo ma recatevi al primo studio veterinario nella zona e nel caso di malori osservate attentamente l'atteggiamento dell'animale in modo da essere in grado di fornire informazioni più precise possibili per tentar di aiutare anche il veterinario stesso a compiere un analisi più accurate possibile.

Next

Manuale di pronto soccorso nel cane e nel gatto

manuale di pronto soccorso veterinario

Il formato che intendi acquistare è compatibile con il tuo dispositivo di lettura? Per evitare che l'animale si tolga la benda è possibile ricoprirla con una piccola calza o con una retina estensibile che si può trovare in farmacia. Puoi controllargli la frequenza cardiaca mettendo la mano sul lato sinistro del petto, dietro il suo gomito, appoggiandola sul cuore. Le ferite sanguinanti del cavo orale vanno tamponate con cotone imbevuto di acqua gelata e comprimendo delle compresse di cotone, possibilmente emostatico, sulla parte. Se è stressato o eccitato, potresti rilevare una temperatura falsamente elevata. Occorre restare calmi poiché nella maggior parte dei casi la crisi cessa spontaneamente. In particolare le spighe, i cosiddetti forasacchi, una volta penetrate nella cute continuano a progredire dando luogo alla formazione di tragitti fistolosi che, se non curati per tempo, si risolvono solo con l'intervento chirurgico.

Next

PRIMO SOCCORSO VETERINARIO

manuale di pronto soccorso veterinario

Se l'emorragia si arresta e la ferita non è di grandi dimensioni è sufficiente cambiare il bendaggio e rinnovare l'applicazione della pomata tutti i giorni, altrimenti è fondamentale l'intervento del veterinario. Se si riesce ad individuare il luogo preciso della puntura occorre controllare che non vi sia rimasto infisso il pungiglione, che di dovrà rimuovere con una pinzetta. Ritengo che questo libro meriti il. Ecografia d’urgenza La libreria dello studente di messina nasce negli anni 90 riforniamo libri alle nostre principali facoltà di medicina, farmacia, giurisprudenza e biologia. Scopriamo insieme come riconoscere le principali urgenze e prestare correttamente le prime cure ai nostri animali domestici prima della visita dal veterinario. La curiosità e la tendenza a rosicchiare tutto ciò che trovano, fanno si che i cani ed i gatti, in particolare se cuccioli, corrano spesso il rischio di venire a contatto con fili elettrici e prese di corrente che purtroppo non sempre sono adeguatamente protetti.

Next

Il Manuale del Primo Soccorso del Cane e del Gatto LIBRO di

manuale di pronto soccorso veterinario

Gli argomenti sono trattati in modo sintetico e includendo le informazioni di base per far comprendere le motivazioni dell’iter diagnostico e del corretto approccio terapeutico. Dalla lettura sembra tutto chiaro e semplice ma poi non ce la farei a bendare una ferita senza vedere prima come si fa. In questo caso bisogna liberare le vie respiratorie e praticare la respirazione artificiale. Questi piccoli manuali hanno lo scopo di fornire ai proprietari di cani e gatti un aiuto per un intervento immediato in caso di emergenza senza Veterinario che andrà comunque contattato urgentemente per ciascuna delle evenienze trattate di seguito. Si sentono rumori inspiratori forti e le mucose possono diventare bluastre per carenza di ossigeno ai tessuti.

Next

Manuale di pronto soccorso nel cane e nel gatto

manuale di pronto soccorso veterinario

Anche una tosse persistente potrebbe essere sintomo di un problema cardiaco. Nei cani e nei gatti i colpi di calore si verificano soprattutto quando vengono lasciati in ambienti chiusi e poco ventilati come un'autovettura in sosta durante le giornate estive o, per quanto riguarda i cani, quando vengono sottoposti a sforzi eccessivi corse dietro veicoli o biciclette in giornate particolarmente calde. Cercate dunque di tenere il soggetto fermo e non permettetegli di compiere movimenti bruschi e violenti, se necessario procedete pure con l'immobilizzarlo. A volte sono gli interventi effettuati immediatamente dopo l'incidente ad essere determinanti per la risoluzione favorevole del trauma. Il formato che intendi acquistare è compatibile con il tuo dispositivo di lettura? La zona colpita appare tumefatta, calda, dolente e visi possono individuare due forellini lasciati dai denti del rettile, circondati da piccole emorragie.

Next

Pronto soccorso veterinario, un manuale ci spiega cosa fare in caso di emergenza

manuale di pronto soccorso veterinario

L'arto fratturato va maneggiato con estrema delicatezza, senza sottoporlo a trazioni o torsioni, o peggio tentare di rimettere in posizione corretta i monconi ossei. Se l'animale comincia a divincolarsi o a tossire, interrompete la somministrazione e lasciate che si riprenda. I sintomi più comuni sono: - rifiuto assoluto del cibo, vomito e diarrea a volte con sangue ; possono essere anche presenti: ecchimosi diffuse sul corpo avvelenamento da topicidi anticoagulanti aumento della salivazione, tremori muscolari e convulsioni; - in altri casi l'animale può apparire fortemente depresso o addirittura incosciente, con le pupille dilatate ed avere una temperatura corporea al di sotto della norma. Radiologia e tomografia computerizzata in pronto soccorso 27. Quando un animale viene investito da un'auto la prima cosa da fare è quella di provvedere a trasportarlo dal veterinario. Il cane o il gatto devono essere tenuti a digiuno nelle 12 ore precedenti il prelievo che viene effettuato da una vena dell'arto interiore cefalica , da una dell'arto posteriore femorale o dalla vena giugulare del collo. Oltre che velenoso il morso della vipera è molto doloroso: l'animale, se non muore sull'istante, incomincia a gemere e guaire disperatamente.

Next

PRIMO SOCCORSO VETERINARIO

manuale di pronto soccorso veterinario

La temperatura corporea si abbassa pericolosamente e se non viene riportata a valori normali in breve tempo possono essere compromesse le attività vitali con rischio di vita. In aggiunta ai parametri fisiologici costantemente monitorati sono, inoltre, inclusi: pressione, emogas, supporti nutrizionali, supplementazione di ossigeno, trasfusione di sangue, gestione avanzata del dolore, gestione dei difetti di coagulazione. Se misurando la temperatura rettale si dovesse osservate ipotermia 36-37 °C si deve immergere lo sfortunato amico in una vasca con acqua calda e poi asciugarlo accuratamente con phon. Certe nozioni di pronto soccorso possono rivelarsi utili anche nei confronti dei poveri cani e gatti randagi che giornalmente sono vittime di incidenti e che chiunque ami realmente gli animali non può non sentire l'impulso di aiutare. Altre informazioni utili Controllagli il battito cardiaco :Se la frequenza cardiaca del tuo amico peloso supera i 180 battiti al minuto, e hai il timore che possa essersi intossicato, rivolgiti immediatamente al medico. Come riconoscerlo Nel cane e nel gatto colpiti da arresto cardiaco la respirazione diventa improvvisamente affannosa e talvolta può anche interrompersi per qualche minuto. Avrebbe almeno dovuto trattare i cani in modo separato dai gatti, visto che il libro è più dedicato ai cani.

Next